L’Aran – l’Agenzia che nella fase di contrattazione rappresenta lo Stato in qualità di datore di lavoro nel settore della Pubblica Amministrazione – ha fornito le prime indicazioni ufficiali riguardo all’aumento di stipendio che verrà riconosciuto al personale impiegato nei vari settori del pubblico impiego.

Le stime dell’Aran, effettuate sulla base delle risorse a disposizione, rappresentano un passaggio molto importante nel percorso che dovrebbe portare al rinnovo del contratto. Qualora i sindacati dovessero essere d’accordo con le cifre diffuse dall’ente che si occuperà in prima persona delle trattative per conto dell’amministrazione, allora il dialogo potrà riprendere e non è escluso che si possa arrivare ad un accordo già nell’anno in corso.

.

per saperne di più clicca qui

.

.